21 novembre 2009

Domenica 22 novembre raccolta firme a Francenigo!

Domenica 22 novembre raccolta firme a Francenigo per la petizione per risolvere i problemi del traffico nel nostro Comune.

Il banchetto per la raccolta di firme sarà allestito davanti alla Chiesa dalle ore 8.30 alle ore 12.30.
Al banchetto trovate noi e le mamme "antitraffico", così se siete ancora indecisi se firmare, potete venire a discuterne direttamente con noi.

Vi aspettiamo!
.

31 commenti:

  1. Perchè siete andati solo a Francenigo?!
    Oh, scusate, domenticavo che è la frazione comunista sostenitrice della Rosada & company!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Prima di fare affermazioni false e tendenziose (mi verrebbe da dire: prima di sparare c.....e a go go) bisognerebbe informarsi.

    Facci la cortesia di andare a questo indirizzo http://foraxfora.blogspot.com/2009/11/alla-firma-alla-firma-riprendiamoci-le.html

    oppure di scorrerre questo blog finchè troverai un post, pubblicato il 12 Novembre 2009, dal titolo:

    Alla firma! Alla firma! Riprendiamoci le strade, miglioriamoci la vita!

    Non leggere solo le prime tre righe, ma sforzati un pochino e vai fino in fondo, troverai l’annuncio di una raccolta firme per sabato 14 Novembre 2009 con un banchetto a Gaiarine nella Piazza del Municipio.

    Banchetto che è stato fatto e che ha dato ottimi risultati: quasi 200 firme raccolte.

    Cordialità

    RispondiElimina
  3. 200 firme??!!! Se proprio ridoti mal! Con più di 900 persone che si recano al mercato (provenienti anche da Albina e Campomolino) vedo che pochi hanno aderito alla vostra iniziativa marxista-leninista!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. signora dell'anello22 dicembre 2009 16:14

    Caro anonimo questa è la classica risposta di chi non conosce a fondo l'argomento e a corto di cultura ed educazione deride il lavoro altrui usando frasette in dialetto. Spero e mi auguro tu non cada più in basso di così.

    RispondiElimina
  5. Se io sono caduto in basso, voi dove siete precipitati??! Nell'oltretomba?????????

    RispondiElimina
  6. All’Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici, nonché Vicesindaco del Comune di Gaiarine, nonché esponente della Lega, chiediamo, dato che la posizione del Sindaco la conosciamo già (parole, parole,…), cosa intenda fare, essendo l’Assessore competente, per risolvere il problema del traffico nel nostro Comune.

    All’Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici, nonché Vicesindaco del Comune di Gaiarine, nonché esponente della Lega, chiediamo se è a conoscenza della avvenuta consegna al Sindaco di 560 firme di cittadini del Comune con le quali si chiedono interventi urgenti per migliorare la vivibilità dei nostri centri.

    Visto quanto dichiarato nel suo blog (www.presotto-paolo.blogspot.com) con il post del 16 Luglio 2009 che riportiamo integralmente:
    «ECCOMI QUA' Nel nuovamente ringraziarvi per la fiducia che mi avete dato e che mai mi sarei aspettato essere così massiccia tanto da diventare Vice-Sindaco ed Assessore alla Viabilità ed Urbanistica, confermo, come promesso in campagna elettorale, la mia massima disponibilità a cogliere le vostre indicazioni ed i preziosi consigli sulle priorità che ritenete possano essere interessanti ed utili per il nostro paese. Saluti»,

    chiediamo all’Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici, nonché Vicesindaco del Comune di Gaiarine, nonché esponente della Lega, se le 560 firme che accompagnano proposte concrete ed attuabili di miglioramento della viabilità e della vivibilità del nostro paese, le ritiene
    « .. indicazioni e preziosi consigli» o solo carta straccia.


    P.S.
    Pensiamo che dopo sei mesi di Amministrazione il nostro Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici, nonché Vicesindaco del Comune di Gaiarine, nonché esponente della Lega abbia capito la differenza esistente tra l’Assessorato all’Urbanistica e l’Assessorato ai Lavori Pubblici, perciò lo preghiamo gentilmente di correggere il suo Blog.
    Non vorremmo, dato che a noi risulta essere il Sindaco l’Assessore all’Urbanistica, nascesse qualche conflitto all’interno della Giunta.

    RispondiElimina
  7. Certo che no, la maggioranza è forte, come quella del nostro premier!!! Ciao Silvio!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. L’Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici, nonché Vicesindaco, nonché esponente della Lega, non ci ha dato ancora nessuna risposta, pur essendo l’argomento di sua competenza, in merito alle domande poste due giorni fa su questo blog che riguardavano i problemi di traffico e di vivibilità nel nostro comune, richieste sottoscritte da 560 cittadini di Gaiarine.

    Attendiamo fiduciosi anche perché sappiamo che è a conoscenza delle nostre domande.

    RispondiElimina
  9. 560 firme su circa 6000 abitanti? Pari al circa 9% della popolazione...POCHISSIME!!!!

    RispondiElimina
  10. All'anonimo degli esclamativi che deride la percentuale del 9% andrebbe ricordato che la lega non supera a livello nazionale questa percentuale eppure tiene in scacco il governo!Se poi gli si ricorda che quel numero rappresenta quasi il 14% degli elettori di Gaiarine , forse capirebbe che un risultato siffatto senza la copertura finanziaria e d'immagine dei partiti è cosa non da poco!Uno spirito civico libero e critico non può che guardare con attenzione a queste manifestazioni democratiche,anche ovviamente per contestarne il merito; ma è certo non può deriderle o sminuirle : il farlo dimostra, per chi legge in buona fede, una partigianeria tale da identificarsi con soggetti politici direttamente coinvolti, per quanto anonimi.

    RispondiElimina
  11. Ricordo che il 9% a livello nazionale è un dato straordinario per un partito che è regionale!
    Inoltre anche il 14% dell'elettorato non mi sembra un gran numero!!!

    RispondiElimina
  12. Non esistono Partiti "regionali": esistono semmai partiti che perseguono progetti federali o politiche antinazione e in tale veste si misurano su tutto il territorio nazionale.La Lega è uno di questi.Il 9% è un dato sicuramente straordinario, per di più destinato ad aumentare, che può fare la differenza.Così occhio al 14: con queste percentuali si può anche perdere le elezioni.Comunali.

    RispondiElimina
  13. Al signor Renzo: se a Gaiarine c'è un assessore e vicesindaco che non sa neppure quale assessorato ricopre come può pensare che abbia una qualche idea di come risponderle?

    RispondiElimina
  14. A tutto c’è rimedio ( mi verrebbe la voglia di mettere una serie di !!!!!!!!!!!!!!!!!!!)

    Aspettiamo fiduciosi che ci risponda.

    RispondiElimina
  15. La Lega sta facendo un buon lavoro, visto anche l'aumento dei consensi. E voi invece con il vostro 14 % credete di far cedere il signor sindaco sostenuto dal suo fedele elettorato??!
    10, 100, 1000 volte Sonego piuttosto che i comunisti leninisti come voi!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Cortese signor Anonimo, mi tolga una curiosità.
    Il signor Vladimir Putin, grande amico dell'Italia e ancor più del signor Berlusconi, cui regala lettoni e mette a disposizione la sua dacia,è solo un comunista o un comunista leninista?

    RispondiElimina
  17. Assolutamente no, carissimo. Ti ricordo che Putin ha creato un partito "Russia unita" il quale non è nè nazionalista nè socialista, anche se il presidente ha fatto parte del KGB.
    Putin inoltre, insieme a Mendelev, ha ridato alla Russia l'anima cristiana e partecipa quasi sempre alla commemorazione per le vittime del comunismo.

    RispondiElimina
  18. Ma allora se Russia unita non è nazionalista nè socialista,in Russia c'è la democrazia: vige la proprietà privata,è riconosciuto il diritto di parola e di pensiero, la libertà religiosa, il diritto alla autodeterminazione dei popoli,.. insomma è come in Italia.

    RispondiElimina
  19. Purtroppo all'interno del Cremlino e nelle istituzioni vi sono ancora molti e molti comunisti che vorrebbero ritornare al comunismo....... proprio come in Italia!!!

    RispondiElimina
  20. Ma i conti a me non tornano più: poichè nelle ultime elezioni Russia Unita ha ottenuto l'80% dei voti come possono esserci ancora comunisti e quei pochi che sono come possono incidere sull'azione del Presidente Mednevev e del Premier Putin che hanno una Duma tutta per loro? E' un po' come in Italia: la maggioranza pro Berlusconi è in parlamento schiacciante e i comunisti non sono neppure rappresentati: a chi possono far paura se la storia li ha sconfitti?

    RispondiElimina
  21. Bravo! Ma devo dirti che molti comunisti russi sono purtroppo rappresentanti di Russia Unita, seppur non condividendo i suoi principi. Sono come si dice delle "bronze querte": da un lato sono una cosa e dall'altro un'altra. Il loro principale obbiettivo è la reinstaurazione della Russia socialcomunista.

    RispondiElimina
  22. Carlo Maria Fossaluzza5 gennaio 2010 17:03

    Posso sapere senza malizia da quali fonti attinge le informazioni su Russia Unita e sulle bronza querte il sig. Anonimo?

    RispondiElimina
  23. Ma quali sarebbero i principi di Russia Unita apparentemente accettati dalle furbe "bronze querte"?

    RispondiElimina
  24. Quasi nulla poichè le "bronze querte" sono autoritari e non libertari.
    I principi originari di Russia Unita sarebbero quelli di un normale partito centrista come libertà, libero mercato, istruzione, difesa delle tradizioni, centralismo politico, ...
    Quelli invece delle "bronze querte" sono il ripristino del socialcomunismo, la dittatura del proletariato, la cancellazione delle radici cristiane e delle tradizioni... quindi la rovina della Russia !!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. Carlo Maria Fossaluzza9 gennaio 2010 02:15

    Ribadisco: quali sono le FONTI da cui trae informazioni il sig. anonimo?

    RispondiElimina
  26. Ah mi scusi, le trovo in Internet, per esempio su Wikipedia, da quotidiani o libri.

    RispondiElimina
  27. Carlo Maria Fossaluzza9 gennaio 2010 23:58

    Non potevo in effetti pretendere una risposta più precisa.. Colpa mia non dovevo forzare.

    RispondiElimina
  28. Perchè voleva sapere anche l'ora e il giorno in cui ho tratto le informazioni?!!

    RispondiElimina
  29. Carlo Maria Fossaluzza10 gennaio 2010 23:55

    Semplicemente sono interessato all'argomento e vedendola così informata chiedevo informazioni. In effetti Wikipedia a riguardo dice poco, così come gli archivi in rete dei principali quotidiani, così come non ho trovato bibliografie specifiche a riguardo. Se non sa essere preciso amen cercherò da solo, certo il suo discorso perde un po' di autorità rispetto allo standard elevatissimo a cui ci ha abituato.

    RispondiElimina
  30. Io credo che il comunismo come teoria economica, e dunque politica,di Marx e di Engels e anche nella rielaborazione fattane da Vladimir Ulyanov sia fallita perchè non considera la natura umana tendenzialmente malvagia e corruttibile.Eppure questi pensatori ,come comunque altri prima di loro, hanno anticipato quelle derive del capitalismo che oggi possiamo vedere. Stalin trasformò la dottrina marxista in una personale violenta dittatura ; e oggi con Putin non c'è democrazia in Russia: negli ultimi quattro anni sono stati fatti fuori ventidue giornalisti : non è proprio una statistica tipica di una società di liberi ed eguali!

    RispondiElimina
  31. Questo è vero poichè Putin, pur essendo capo di un partito liberale, molte volte usurpa del suo potere. Ciò che la storia ci insegna però è che non possono attuarsi nè il folle capitalismo e nè il marxismo estremista!!!

    RispondiElimina

partecipa, dì quello che pensi! condividi le tue proposte!