30 gennaio 2010

Semo a.. post! (12)

Castigat ridendo mores
che non significa il castigo per chi ride è la morte come vorrebbero i tristi che si prendono troppo sul serio, ma correggere i (mal)costumi deridendoli !

"I giudici - ha sottolineato Alfano - sono soggetti soltanto alla legge e la legge la fa il Parlamento, libero, democratico, sovrano, espressione del popolo italiano. Quello stesso popolo italiano in nome del quale i giudici pronunciano le loro sentenze"

Ergo: "i giudici non dipendono da me ma fanno ciò che voglio io !!!"

video

13 commenti:

  1. Si vede molto bene la posizione politica estremista e dipietrista. E dopo andate alle elezioni dicendo che voi siete indipendenti e che raggruppate molte idee politiche. Si certo, quelle dell' antiberlusconismo. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. ringraziamo commossi per i complimenti..
    che ci sono di sprone e stimolo a far più e meglio ancora..
    con una doverosa precisazione: l'antiberlusconismo non è un'idea politica ma una legittima e salutare forma di autodifesa contro la decadenza morale, etica, intellettuale, civile.. in realtà come diceva il signor G "Non ho paura del Berlusconi in se', ho paura del Berlusconi in me" !!!

    RispondiElimina
  3. E' curioso vedere come tutto venga ridotto allo slogan o alla battuta anonima senza la capacità di entrare nel merito.La gravità della affermazione del ministro di grazia e giustizia sta nel dimenticare che se è vero che le leggi le fa il Parlamento- anche il nostro con i suoi 70 tra inquisiti e imputati- proprio per evitare che una maggioranza sostituisca l'arbitrio alla legalità - tipico dei regimi totalitari che hanno anche loro i parlamenti!-esiste la Costituzione con i suoi principi irrinunciabili e inderogabili: tipo, per esempio,l'autonomia della magistratura rispetto all'esecutivo oppure l'eguaglianza dei cittadini.Ci hanno provato a violarla :il risultato che la stessa legge proposta dal ministro di grazia e giustizia avv.Alfano è stata dichiarata incostituzionale.Un ministro di giustizia che rispettasse l'istituzione solo per questo doveva dimettersi!Ma continuano a provarci : processo breve, legittimo impedimento, salva-dai-pentiti,..Va allora rispettata la protesta civile dei magistrati in tutt'Italia: preziosa e qualificata perchè da voce anche a noi cittadini che ci rendiamo conto che la nostra democrazia corre il rischio di diventare una dittatura. Che poi ci sia anche l'odore della mafia...

    RispondiElimina
  4. Ma scusatemi, voi che siete tanto i paladini della giustizia, perchè Berlusconi, soprattutto qui al nord, stravince??? Non credete perchè sta facendo qualcosa di buono e il popolo glielo riconosce??!

    RispondiElimina
  5. Lega e Pdl al nord sono quasi il 60%:30-31 la prima, 30-29 la seconda.
    Anche il pd è al 30 : la differenza la fa allora la Lega.Il popolo non riconosce nulla a Berlusconi più di quello che riconosce a Bersani:e vota Lega perchè spera di cambiare.Ma purtroppo la Lega a Roma è diventata un partito come gli altri: poltrone e privilegi. Peccato davvero!

    RispondiElimina
  6. Almeno propone qualche legge, non come voi paladini delle CHIACCHIERE e delle POLTRONE!!!

    RispondiElimina
  7. erto certo..
    qualche esempio di proposta di legge..
    Sen. Riccardo Pedrizzi (Alleanza Nazionale) e Sen. Piergiorgio Stiffoni (Lega Nord) Giornata nazionale dei bonificatori
    Sen. Piergiorgio Stiffoni (Lega Nord) Norme per i maestri di fitness
    Sen. Sergio Travaglia (Forza Italia) Istituzione della Giornata della Riconoscenza in memoria di Alessandro Volta
    On. Mario Alberto Tobarelli (Forza Italia) Istituzione della giornata dell’innovazione tecnologica in memoria dell’invenzione della Pila di Volta
    On. Lusetti (Ulivo ora UDC) e On. Quartiani (DS ora PD) Giornata nazionale dei servizi pubblici locali
    Sen. Melchiorre Cirami (Udc) Giornata nazionale delle comunità di bonifica e delle città di fondazione
    Sen. Luigi Malabarba (gruppo misto) Giornata della sicurezza del trasporto aereo
    Sen. Lucio Zappacosta (Alleanza Nazionale) Giornata della lingua italiana
    Sen. Melchiorre Cirami (Udc) Giornata celebrativa della ricorrenza storica del settecentesimo anniversario del trattato che sancì la Pace di Caltabelotta
    On. Giovanni Marras (Forza Italia) Giornata nazionale delle comunità di bonifica e delle città di fondazione
    On. Simonetta Licastro Scardino (Forza Italia) e Sen. Lorenzo Emilio Ria (Ulivo) Giornata nazionale della concordia
    On. Grazia Francescato (Verdi) Giornata nazionale del sole
    On. Bruno Murgia (Alleanza Nazionale) Giornata nazionale in memoria delle vittime di tragedie causate dall’incuria dell’uomo e dalle calamità naturali
    Sen. Mauro Cutrufo (PDL) Giornata nazionale della famiglia italiana
    Sen. e On. vari Giornata della famiglia
    On. vari (popolari UDEUR) Giornata del figlio
    On. Giancarlo Mazzuca (PdL) Giornata nazionale in memoria del centenario del conferimento del premio Nobel per la fisica a Guglielmo Marconi
    Sen. Cosimo Izzo (PdL) Giornata nazionale del lavoro pubblico e il Giorno delle radici
    On. Angela Napoli (Pdl) Giorno del ricordo delle vittime del dovere
    Sen. Cesare Cursi (Pdl) Giornata in ricordo delle persone decedute o rese disabili dai vaccini
    Sen. Stefano De Lillo (Pdl) Giornata nazionale della vita
    On. Elio Vittorio Belcastro (Mpa) Giornata nazionale dello studente
    On. Pino Pisicchio (Idv) Giornata del rifiuto della povertà
    tutti veri, tutti dòcumentati!
    caro anonimo: documèntati

    RispondiElimina
  8. E così anche Bossi tiene famiglia: e candida alla Regione Lombardia il giovin figliolo che supera la maturità al quarto tentativo! Una poltroncina non la si nega a nessuno: tra stipendio, buonauscita, pensione, il ragazzo -già dal padre amorevolmente definito trota- è sistemato per la vita,caso mai da solo non riuscisse a combinar nulla di buono!E
    scommettiamo che raccoglierà un sacco di voti??!!Come si può deludere il Sommo Capo?...e noi paghiamo! e si ha ancora il coraggio di parlare di Roma Ladrona??!!ma per piacere:poltrone e privilegi, per figli,parenti, amici e servitori.Questa è oggi la Lega.

    RispondiElimina
  9. Questo è vero, mi ha fatto ridere quando l'ho sentito al telegiornale. Ma ricordo a tutti voi che se riguarda il centro-destra si dice, mentre se riguarda la sinistra nessuno parla. Come tutti i comunisti in parlamento che sono figli di padri parlamentari e che fanno entrare i loro fanciulli direttamente in politica senza che nessuno lo sappia!!!

    RispondiElimina
  10. Consiglio la presa in visione di questo video qualitativamente superiore a Rai educational. http://www.youtube.com/watch?v=G2fued1xNQw

    RispondiElimina
  11. http://www.youtube.com/watch?v=r6u36H1tFb0&feature=related

    RispondiElimina
  12. http://www.youtube.com/watch?v=WlY5UeYeePs&feature=related

    RispondiElimina
  13. Che schifezza comunista!

    RispondiElimina

partecipa, dì quello che pensi! condividi le tue proposte!